Non c’è due senza tre

Questa mattina sono stati recapitati 7 nuovi decreti penali di condanna per alcuni compagni e compagne fermati durante il campeggio antimilitarista dell’ottobre 2016. Durante il fermo erano stati loro sequestrati degli oggetti, identificati ora come “atti ad offendere”.

Non ci stanchiamo di ribadire la nostra solidarietà ai compagni e alle compagne colpite dalla repressione e rinnoviamo il nostro odio nei confronti di sbirri, galere, giudici e militari.

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.